Nessun politico metterà piede nel mio ristorante

“Nessun politico metterà piede nel mio ristorante“, questa è la volontà di uno chef della provincia di Pesaro Urbino. Ognuno protesta a modo suo e quello del ristoratore di Fermignano può essere un esempio di creatività e volontà popolare.

Tempo fa ci fu il pizzaiolo che faceva lievitare il prezzo della famosa “Margherita” per chiunque appartenesse alla classe politica. Oggi ,il nuovo governo Monti, ha ispirato un ristoratore di Fermignano, in provincia di Pesaro Urbino.

Può interessarti | Per i parlamentari, a Napoli, la pizza costa 100 euro!

Questo giovane chef  ha apposto all’esterno del locale un cartello che recitava, per l’appunto, la dicitura completa per il quale non era gradito l’ingresso di qualsiasi organo appartenente alla casta. Costoro non sono graditi, poiché secondo lui avrebbero ormai abbandonato il settore della ristorazione, che ai tempi godeva dei relativi vantaggi. Un’iniziativa davvero insolita, che ha fatto molto scalpore in tutto lo stivale.

Il cuoco è stato intervistato da diverse emittenti televisive, ed ha dichiarato di non voler assolutamente sparare a zero su tutta la politica, ma di non sentirsi rappresentato da nessun politico italiano. Ha aggiunto di essere consapevole che in politica c’è anche gente che mette tutto il proprio impegno per migliorare la loro classe sociale, ma non sono comunque in grado di spiccare mettendo fuori gioco i politici che invece stanno rovinando la politica da diversi anni.

La vicenda è stata commentata dall’onorevole Luca Paolini, un deputato della Lega Nord, al quale la faccenda non è piaciuta affatto: i politici come i cani? Secondo lui, a breve si potrebbe arrivare a far indossare una croce gialla sulla giacca come gli Ebrei ai tempi di Hitler.

Come al solito i leghisti non perdono occasione per paragonare un atto di ribellione di un giovane che non si sente rappresentato da persone che dovrebbero godere di tutta la sua stima, in qualcosa che va oltre come fu all’epoca l’olocausto, tragedia che colpì tutto il mondo non per un atto di ribellione ma per semplice stupidità umana.

Nessun commento.

Lascia un commento

Devi aver effettuato il log in per commentare.