Diritti LGBT in Italia: se ne parla a Napoli

Si terrà a Napoli nei giorni 19 e 20 aprile 2012 il Convegno “Sessualità e diritti LGBT. Nuove frontiere per la cittadinanza lesbica, gay, bisessuale e trans nella società eterosessista”, un appuntamento di discussione e confronto e per riflettere intorno alla questione delle identità non eterosessuali.

Il Convegno , organizzato dal Dipartimento di Sociologia dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II“, ospiterà studiosi ed esperti provenienti da tutta Italia, i quali cercheranno di fare il punto della situazione sull’integrazione reale nella società della comunità LGBT a livello nazionale.

Il nostro paese, infatti, ancora ad oggi sembra assumere un atteggiamento quasi refrattario rispetto alla piena inclusione ed integrazione sociale dei soggetti non eterosessuali, a differenza di molti altri Stati europei e non che, grazie all’implementazione di leggi nazionali e locali, servizi e programmi specifici, si sono già mossi verso il pieno riconoscimento dell’uguaglianza tra soggetti.

A cosa si deve questa ostilità? Esistono delle eccezioni? Cosa possono fare le istituzioni per cambiare lo stato delle cose?
Questioni aperte, queste, a cui si tenterà di dare risposta.

Dalle ore 9:00 alle ore 13:00 circa, dunque, nella Sala “Ex Refettorio” della Biblioteca BRAU, a piazza Bellini,  nel cuore della città partenopea, sarà possibile assistere alle relazioni di sociologici, giuristi, esponenti dell’associazionismo locale e nazionale e membri delle istituzioni.

Dalle ore 14:00, invece, nella Facoltà di Sociologia, sita in Vico Monte della Pietà, adiacente a Via San Biagio de’ Librai, si svolgeranno 4 workshop tematici (due al giorno) a numero chiuso.

Il programma dettagliato del Convengo ed ulteriori informazioni sono disponibili sul sito dell’evento.
Sullo stesso è possibile scaricare la domanda di iscrizione ai workshop, che va compilata ed inviata all’indirizzo mail segreteria@convegnolgbtnapoli2012.info.

Nessun commento.

Lascia un commento

Devi aver effettuato il log in per commentare.