Carta bonus idrocarburi: saldo e quarto accredito

Carta bonus idrocarburi saldo e quarto accredito

Carta bonus idrocarburi:saldo e quarto accredito;cos’è la carta carburante,quali sono gli importi del bonus carburante in Basilicata, come controllare il saldo e quando arriva la quarta parte

Si è tanto sentito parlare della carta bonus idrocarburi, soprattutto in Basilicata che è l’unica regione alla quale è destinata l’agevolazione e che ha beneficiato, in parte, dei contributi economici della carta. Vi ricordiamo che il quarto accredito è l’ultimo previsto, dopodiché la carta bonus idrocarburi verrà sostituita da una social card, dunque non è più possibile richiedere la tessera benzina.
Prima di spiegarvi cosa fare per controllare il saldo della carta bonus idrocarburi  e quando arriva il quarto contributo del bonus carburante vi presentiamo una piccola panoramica generale dell’agevolazione.

Carta bonus idrocarburi: cos’è e come funziona

La carta bonus idrocarburi è un’agevolazione economica che consente ai cittadini di ottenere una tessera ricaricabile da sfruttare per l’acquisto carburante.
La carta bonus idrocarburi è una tessera, totalmente gratuita, che funziona come una semplice carta di pagamento elettronico del circuito Mastercard. La carta è ricaricata annualmente dallo Stato e può essere utilizzata esclusivamente per l’acquisto di carburante.

 A chi spetta la carta bonus idrocarburi?

La carta bonus idrocarburi è riservata esclusivamente ai cittadini maggiorenni della regione Basilicata in possesso di patente di guida (A,B o C) o del patentino CIG (certificato di idoneità alla guida per ciclomotori).

Bonus benzina: perché solo in Basilicata?

Il bonus benzina è riservato esclusivamente ai residenti della regione Basilicata poiché i territori della regione sono soggetti ad opere di ricerca di combustibili da parte di Società che estraggono idrocarburi. Tali società versano alla Regione dei contributi dovuti allo Stato ai sensi della legge 99 del 2009 sulle “Disposizioni per lo sviluppo e l’internazionalizzazione delle imprese, nonché in materia di energia”.
Con l’articolo 45 della legge 99/09 infatti è stato istituito il cosiddetto “Fondo per la riduzione del prezzo alla pompa dei carburanti nelle regioni interessate dalla estrazione di idrocarburi liquidi e gassosi”.
Le società petrolifere dunque sfruttano i territori della Basilicata, ricchi di combustibili, versando dei soldi allo Stato che a sua volta dovrà versarli ai cittadini della regione.

Pensate che solo per il quarto contributo lo Stato ha a disposizione ben 72 milioni di euro da versare ai titolari della carta bonus idrocarburi.

Bonus carburante 2016: come verificare il saldo della carta?Quando arriva il quarto accredito?

Scopriamo come verificare il saldo della carta e quando arriva il quarto accredito del bonus benzina.

Carta bonus idrocarburi: come controllare il saldo della carta

In primo luogo vi ricordiamo, se non lo avete già fatto, di firmare il retro della carta, nello spazio apposito anche perché ufficialmente la carta non è considerata valida se non è presente la firma del titolare, che è  l’unico possibile fruitore della carta benzina.
La carta bonus idrocarburi si usa come una semplice carta prepagata del circuito Mastercard con la differenza che i soldi in essa presenti non possono essere prelevati in alcun modo. La liquidità versata dallo Stato sulla carta bonus idrocarburi infatti può essere utilizzata esclusivamente per fare rifornimenti di carburante.

Bonus idrocarburi: quanti soldi ci sono ancora sulla carta?

Per verificare l’importo presente sulla carta bonus idrocarburi avete due opzioni. Potete infatti controllare il vostro saldo sia online che direttamente recandovi presso gli Uffici Postali o gli sportelli ATM Postamat.
Infatti, presso un qualsiasi sportello Postamat potrete, una volta inserito il codice PIN personale, vedere direttamente il saldo della vostra carta, digitando il tasto “conferma” alla voce “Saldo e Lista movimenti” . Cosi come avviene per qualsiasi carta prepagata, potrete sia visualizzare che stampare sia il saldo, sia la “lista movimenti” della carta bonus idrocarburi contenente tutte le operazioni (quindi i rifornimenti) effettuati sfruttando la tessera.
Se non vi va di uscire di casa potrete sempre utilizzare i servizi online messi a disposizione da Poste Italiane.
Online vi basterà registrarvi o essere registrati al portale di Poste Italiane (questo il link per la registrazione).
Una volta registrati potete effettuare l’accesso dal sito dedicato ai conti banco posta online e cliccare nella sezione “mia carta” dove vi sarà richiesto il n. di carta e pin personale per  visualizzare le info sul conto.

Quarto accredito carta bonus idrocarburi: quanto spetta

Così come per gli importi precedenti anche quelli relativi alla quarta parte variano in base al reddito.
Gli importi generalmente possono essere di tre entità.

Importi bonus idrocarburi

Scopriamo a quanto ammonta il bonus carburante in base al reddito:
• redditi superiori a 75.000 annuali spettano 30 euro;
• per i redditi il cui importo è tra 28.001 e 75.000 l’agevolazione è pari a 110 euro;
• infine le persone che percepiscono un reddito annuale inferiore a 28.000 dovrebero percepire 220 euro di bonus carburante.

Bonus carta idrocarburi: quando arriva il quarto accredito

Partiamo dal presupposto che vi sono ancora circa 3 mila cittadini lucani che non hanno nemmeno ancora ricevuto nemmeno il terzo accredito del bonus carta idrocarburi.
Dunque prima di vedersi accreditata la quarta parte del bonus idrocarburi i titolari di carta carburante in Basilicata dovranno attendere che si concludano i pagamenti del terzo contributo.
Una volta completati i pagamenti della terza ricarica, (che in realtà doveva essere versata entro gennaio 2015), lo Stato provvederà a pagare anche il quarto accredito.
In teoria il quarto accredito doveva arrivare entro gennaio 2016. Ma i cittadini lucani sanno benissimo che neanche l’ombra di un euro è stata versata.
È stato direttamente il Ministero dello Sviluppo economico a confermare che entro l’estate 2016 dovrebbero arrivare anche i soldi del quarto accredito.
La redazione di Giacinto vi comunicherà ogni eventuale novità riguardante l’erogazione degli importi.

Aggiornamento 2017 bonus carta idrocarburi: quarto accredito arrivato

Come anticipato il Ministero dello Sviluppo economico aveva dichiarato che entro la stagione estiva 2016 sarebbero arrivati anche i soldi del quarto accredito. Nonostante ciò parecchi cittadini lucani aventi diritto alla carta bonus idrocarburi non avevano ancora ricevuto il beneficio economico (sebbene avessero già ricevuto la terza ricarica).
A partire dal 19 ottobre 2016 sono ripartite le operazioni di accreditamento del bonus benzina. Dunque entro i prossimi mesi, tutti coloro che dovevano ancora ricevere il quarto accredito del bonus idrocarburi Basilicata potranno finalmente godere dell’ incentivo.

 

Potrebbero interessarti anche le pagine dedicate alle seguenti agevolazioni:

Bonus luce e gas 
Bonus acqua 2016
Social card disoccupati 2016 
Nuovo conto termico 2016 

Resta sempre aggiornato sulle nuove disposizioni riguardanti le agevolazioni e i bonus per il cittadino, clicca “mi piace” alla pagina fb ufficiale di Giacinto.org

I commenti sono chiusi.