Aiutare i cani randagi, un gesto di chi è nobile di cuore

come fermare randagismo

“La civiltà di un popolo si misura dal modo in cui tratta gli animali”
(M. Gandhi)

Ancora oggi purtroppo in tutta Italia si verificano episodi di abbandono dei cani. Quando un cane viene abbandonato la sua intera esistenza viene sconvolta, messa a rischio, senza contare l’incremento del fenomeno del randagismo a causa di gravidanze fuori controllo.

Cani randagi, il risultato di un reato etico e penale

Ormai anche in Italia l’abbandono degli animali è considerato a tutti gli effetti un reato punibile dalla legge. In base all’articolo 1 della legge n.189 del 20 luglio 2004 chi abbandona il proprio animale domestico infatti rischia fino ad un anno di prigione (o una cauzione che va dai 1.000 ai 10.000 euro).
Nonostante il rischio penale, in base alle indagini condotte dalla LAV (Lega antivivisezione ) ogni anno in Italia sono ancora circa 600 mila i cani randagi ed addirittura 2 milioni e mezzo i gatti.

Abbandonare un cane, oltre a rappresentare un illecito a livello legale è anche un reato morale, etico. Il randagismo equivale quasi sempre alla morte dell’animale (per fame, freddo, incidenti stradali o addirittura avvelenamento o violenze).

Quando una persona adotta un animale da compagnia dovrebbe assumersene la responsabilità, garantire la sua incolumità fisica e psicologica. Un cane è un essere vivente ed in quanto tale va rispettato a 360°. Abbandonare un cane significa non avere rispetto per la sua vita, vuol dire essere senza scrupoli, senza cuore.

Il valore del volontariato

Se è vero che al mondo esistono persone violente e senza scrupoli è anche vero che vi sono anche altre realtà, fatte di persone che dedicano gran parte della propria vita cercando, nel loro piccolo, di migliorare il mondo, dedicandosi alla salvaguardia degli animali. Parliamo delle varie associazioni di volontariato che operano sul territorio italiano. I volontari svolgono varie attività, senza alcuno scopo di lucro, con il solo scopo di difendere gli animali.

Cani e gatti randagi, grazie al lavoro delle onlus, vengono salvati dai pericoli della strada, trasportati in luoghi sicuri, visitati da medici veterinari e accuditi fino a quando non viene individuata una famiglia adottiva.

Risolvere il problema del randagismo non è facile. In primis sono fondamentali campagne di sensibilizzazione legate agli interventi di sterilizzazione. La sterilizzazione infatti non è da considerare come qualcosa contro-natura ma come un intervento volto a migliorare la salute e la convivenza con gli animali, prevenendo eventuali fughe, gravidanze indesiderate e malattie (sessualmente trasmissibili o anche alcune forme di tumore). Durante il periodo del calore infatti (sia i cani che i gatti) tendono ad allontanarsi e molto spesso smarriscono la strada di casa, accodandosi ai numerosi randagi già presenti per le vie del paese. Se non sono sterilizzati gli animali procreano, incrementando ulteriormente il problema, mettendo alla luce cuccioli che non sempre riescono a sopravvivere alle condizioni anguste della strada.

Fondamentale per prevenire il randagismo è segnalare alle autorità competenti eventuali episodi di abbandono o maltrattamento degli animali, l’omertà non ha mai risolto nulla ed è giusto che i responsabili si assumano le colpe dei crimini che commettono.

Come aiutare i cani randagi, un gesto di chi è nobile di cuore

Se anche tu ami gli animali e vuoi aiutare i cani randagi sappi che puoi fare tantissimo. Anche nella tua città infatti vi saranno sicuramente delle associazioni che ricercano volontari. Sono attività che migliorano la vita, ti fanno sentire meglio, riempiono il cuore di gioia. Tuttavia l’attività di volontariato richiede, oltre ad una gran motivazione, impegno e tempo da dedicare all’associazione. Non è un “lavoro” normale, si è impegnati sempre, 24 su 24, (a cena, a lavoro, con gli amici etc.), in qualsiasi luogo e in qualsiasi momento potresti incontrare un cucciolo abbandonato che ha bisogno di cure.

Se in questo momento non hai la possibilità di dedicarti a queste attività non preoccuparti vi sono delle alternative!

Prelevare un cane randagio dalla strada, prestargli cure veterinarie, dargli un tetto sulla testa e cercare una famiglia pronta a adottarlo richiede dei costi. Spesso tra il prelevamento dalla strada ed effettiva adozione trascorre molto tempo e ciò comporta dei costi nonché strutture adeguate per ospitare gli amici a 4 zampe.
Proprio per questo motivo le associazioni hanno bisogno di supporti materiali: cibo per animali, coperte, ciotole, medicinali etc. Le donazioni dunque (economiche o materiali) sono sempre ben accette. Per molte onlus è possibile donare il 5×1000 in sede di dichiarazione dei redditi, un gesto che aiuta tantissimo e che a te non costa nulla!

Non è raro che pur di riuscire a mantenere operativa l’attività, le associazioni di volontariato propongano vendite o eventi i cui ricavati sono interamente erogati per garantire il benessere degli animali.

A riguardo la redazione di Giacinto.org ci tiene a segnalarvi quest’iniziativa: Calendario 2017 di Gaia Animali e ambiente, delegazione Napoli, (gli incassi legati alle vendite del calendario saranno utilizzati per sostenere le attività della onlus).

Calendario 2017 di Gaia Animali e ambiente, delegazione Napoli: un gesto d’amore e altruismo

Ecco riportati testualmente tutti i dettagli dell’iniziativa solidale, (con i nomi ed i cognomi dei responsabili ai quali chiedere eventuali delucidazioni):

Un bel regalo per aiutare i nostri amatissimi amici pelosoni che sono sempre tanti.
Acquistando un nostro calendario 2017 potrete sostenere le attività della delegazione. Il costo del calendario è di 10,00€ + 1,50€ per la spedizione.
Nell’acquisto del calendario, puoi specificare a chi vuoi devolvere la tua quota:
al RIFUGIO “IL FAGIOLO” DI PICCOLO & GINA e all’infaticabile lavoro del MAGO DEI CARRELLINI ” ALESSANDRO ORTOLAN ” che dà una speranza di vita a cani e gatti con handicap e gli regala una vita felice, oppure al CANILE DEI 400 DI NAPOLI dell’Associazione ADCR (Associazione difesa cani randagi) in collaborazione con l’Associazione Animalista VOCI NELL’OMBRA che si occupa delle adozioni degli ospiti presenti nel rifugio.
Ringrazio tutti coloro che vorranno partecipare ad aiutare i PELOSONI.

I calendari potranno essere richiesti fino a esaurimento scorte.

GRAZIE TINA BIANCO.
Tel di Tina Bianco 347 5086347

PER INFO: tina.bianco2@gmail.com

Postepy : 5333 1710 1444 3671
Cf. BNCNNZ52P69A535U
– Intestatario Bianco Annunziata
IBAN : it19p0760105138250654150658.

Le donazioni del calendario vanno fatte sulla postepay suindicata.

Il calendario 2017 di Gaia Animali & Ambiente, delegazione Napoli è stato creato e ideato da Tina Bianco.

Potrebbero interessarti anche gli articoli di Giacinto.org:

Se questo articolo ti è piaciuto puoi seguire i nostri aggiornamenti, cliccando “mi piace” alla pagina facebook di Giacinto.org, impara ad amare te stesso e chi ti circonda!

I commenti sono chiusi.